Comunità Pastorale "Visitazione di Maria Vergine"

Parrocchia SS. Salvatore (Cormano) Parrocchia Sacro Cuore di Gesù (Molinazzo)Parrocchia S. Vincenzo (Brusuglio)Parrocchia Buon Pastore (Ospitaletto)
 

 

 

 

 

 

SIR Avvenire L'Osservatore Romano TV2000   Conferenza Episcopale Italiana Testimoni Digitali FISC 
 
Pagina iniziale 22858575 22852950 (`@````````` 266 263 5 110183775 110178150 1 1 7560000 10692000 359410 259 261 257 276 262 279 1 0`````````````````````` 5 1 1 285 282 1 False 0 0 0 0 -1 304800 243 True 128 77 255 3175 3175 70 True True True True True 278 134217728 1 3 -9999996.000000 -9999996.000000 8 Empty 16711680 52479 26367 281 1 7560000 10692000 359410 259 261 257 276 262 279 1 0`````````````````````` 5 1 1 285 282 1 False 0 0 0 0 -1 304800 243 True 128 77 255 3175 3175 70 True True True True True 278 134217728 1 1 -9999996.000000 -9999996.000000 8 Empty 16711680 52479 26367 13421772 16737792 13382502 16777215 Pettirosso 22858575 22852950 (`@````````` 266 263 5 110183775 110178150

Nonni, una grazia speciale

 

Pubblichiamo di seguito il testo della “Regola di vita per nonni” scritta dall’Arcivescovo e distribuita ai nonni e alle nonne in occasione della Visita pastorale alle Parrocchie della Diocesi. “Vivere l’esperienza di essere nonno o nonna è una grazia speciale. Sono nonni e nonne coloro che hanno dei nipoti o hanno superato una certa età, in genere i 65 anni; ma si chiamano nonni e nonne anche coloro che sono in una particolare condizione dello spirito che li induce ad avere una particolare benevolenza verso la terza generazione. Questa regola di vita è fondata sulla persuasione che ogni età sia occasione propizia per la santità, cioè per essere partecipi della vita di Dio, che è santo.

1 Amore: Il modo di amare dei nonni è la benevolenza verso la terza generazione. Si deve vigilare perché la benevolenza non diventi accondiscendenza ai capricci. La benevolenza si pratica dedicando tempo per ascoltare anche quello che la seconda generazione (i genitori), presa dalle vicissitudini del quotidiano, a volte non ha tempo di ascoltare.

2 Parole: La saggezza consente ai nonni di parlare degli argomenti che molti adulti preferiscono evitare. I nonni narrano il vissuto e attingono al patrimonio inesauribile della tradizione per offrire parole riguardo, per esempio, alla morte e alla vita eterna, all’amore e agli affetti, al peccato e al perdono, alla preghiera e a Dio.

3 Tempo: Ci sono nonni che sono più indaffarati che mai, perché devono badare ai genitori anziani e ai nipotini, alla casa e al giardino, alle visite mediche e agli impegni professionali, al volontariato e agli amici. Anche i nonni indaffarati devono trovare il tempo per riposare e per essere contenti di vivere. Ci sono nonni che possono disporre con una certa libertà del loro tempo ma devono anche pensare alle molte necessità della comunità e della società e farsi avanti volentieri per i servizi che possono offrire.

4 Salute: Con gli anni vengono i malanni. I nonni hanno il dovere di prendersi cura della loro salute, perché quando si sta bene è anche più facile rendersi utili. La cura per la salute non deve, però, essere un’ossessione che impedisce di pensare a chi sta peggio e di sottrarsi a ogni fatica e fastidio.

5 Cultura: La cultura dei nonni e delle nonne è diversa da quell’ossessione per l’essere al passo coi tempi che espone al ridicolo, quando gli adulti vogliono a tutti i costi essere “tecnologici” come i loro nipoti. Se sanno usare quello che la tecnologia mette a disposizione tanto meglio. Ma la cultura dei nonni non è una sfida con la terza generazione, è un’offerta di memoria, buon gusto, testi indimenticabili, libri irrinunciabili.

6 Insieme: Coltivare buone relazioni nel contesto in cui si vive è un’arte importante. Ma perché i nonni possano offrire un contributo incisivo è promettente che si organizzino per far parte di un’associazione, di un gruppo. Insieme il servizio nel volontariato è più leggero. Insieme le buone intenzioni possono realizzarsi più facilmente. Insieme le discussioni sono più ricche. Insieme le celebrazioni sono più solenni. Insieme!

7 Responsabilità: Nel gruppo e nelle associazione ciascuno offre il suo contributo. Qualcuno deve farsi avanti per assumere la responsabilità dell’insieme. Chi si fa avanti deve farlo con uno stile di gratuità senza potere: anche quando le situazioni appaiono irrimediabili, i nonni ci sono; anche quando figli e nipoti sono in balìa delle tempeste della vita, i nonni ci sono.

8 Fedeltà: Sui nonni si deve poter contare. Del resto, loro sanno per esperienza che per fare il bene è quasi inutile lo slancio di un momento, la prestazione occasionale. Chi prende un impegno deve onorarlo: che si tratti di andare a prendere il nipotino a scuola o di aprire il cancello dell’oratorio, di un turno per il trasporto degli anziani all’ospedale o di una presenza alla pesca di beneficenza; sui nonni si deve poter contare.

9 Pazienza: I nonni e le nonne hanno spesso l’impressione che i figli e i nipoti si ricordano di loro solo in caso di bisogno. Pazienza! Chiedono, pretendono persino, e neppure un “grazie”. Pazienza! Quando i ragazzi parlano tra loro, metà delle parole non si capiscono. Pazienza!

10 La preghiera e Dio: I nonni sono uomini e donne che pregano e insegnano a pregare. Credono, infatti, che senza il Signore non si possa fare nulla e, invece, chi dimora in Gesù porti molto frutto. La preghiera dei nonni è intercessione per tutta la famiglia: non sostituisce la preghiera di nessuno, ma nella preghiera dei nonni sono ospitati i vivi e i defunti, i sani e i malati, i momenti di festa e i momenti di tragedia, la trepidazione per gli esami e l’attesa di una nuova nascita.

 


 

Consiglio pastorale
Liturgia Scuole dell'Infanzia
Archivio In Cammino Università Terza Età
Archivio informatore Gruppi sportivi
Opere caritative Residenza  San Cristoforo
Don Gigi Musazzi (parroco) Via Roma 6 tel. 0245499663 - 339/1368297 gianluigim@libero.it  - Don Emilio Rimoldi Via Comasinella 6 tel. 0236687755 - 392/2635957 donemilio.rimoldi@gmail.com - Don Alessandro Bonura Via D’annunzio 9 tel. 0266302514 - 348/7701416 donale79@hotmail.it - Don Marco Fumagalli Via Roma 10 tel. 0287213715 - 338/3064215 dmarcofuma@gmail.com - Suore Brusuglio: via Comasinella 6 tel.0236687756 suorebrusuglio@libero.it - Don Silvano Colombo tel. 02/66.30.24.09 - 338/7457985 info@sacrocuoremolinazzo.com - Suore Ospitaletto Via Alfieri  tel.346/6314105 - Centro ascolto Caritas Via Roma 6 tel.328/1995049  Centro Famiglia via Villoresi 43 Bresso tel. 0266503439 - www.chiesadicormano.it