Comunità Pastorale "Visitazione di Maria Vergine"

Parrocchia SS. Salvatore (Cormano)Parrocchia S. Vincenzo (Brusuglio)Parrocchia Buon Pastore (Ospitaletto)
 
 

 

 

 

SIR Avvenire L'Osservatore Romano TV2000   Conferenza Episcopale Italiana Testimoni Digitali FISC 
Calendario UTE 2° trimestre 2016-2017, scarica il PDF

                  

Pagina iniziale 22858575 22852950 (`@````````` 266 263 5 110183775 110178150 1 1 7560000 10692000 359410 259 261 257 276 262 279 1 0`````````````````````` 5 1 1 285 282 1 False 0 0 0 0 -1 304800 243 True 128 77 255 3175 3175 70 True True True True True 278 134217728 1 3 -9999996.000000 -9999996.000000 8 Empty 16711680 52479 26367

Prepariamo la Festa Patronale di San Vincenzo a Brusuglio
e la festa della Chiesetta di San Vincenzo a Ospitaletto

 

La prossima settimana le nostre Comunità di Ospitaletto e Brusuglio vivranno alcune ricorrenze particolari: venerdì 20 gennaio presso la Chiesetta di San Vincenzo, sulla statale dei Giovi, verrà celebrata la Santa Messa alle ore 10 presieduta da don Domenico Gilardi, coadiutore dell’Oratorio di Ospitaletto dal 2003 al 2009, ed ora Responsabile della Pastorale Giovanile della Comunità Pastorale di Settimo Milanese. Don Domenico torna volentieri a Ospitaletto e durante la Messa ricorderà i primi anni del suo ministero sacerdotale vissuto a servizio dei ragazzi, giovani e famiglie della nostra Comunità. Al termine della Messa verrà servito un simpatico aperitivo sul sagrato della Chiesa preparato dal “Comitato Chiesetta San Vincenzo” che ringrazio per la loro disponibilità.
Domenica 22 gennaio, a Brusuglio, verrà celebrata la Festa Patronale di San Vincenzo con la Messa delle ore 10.30 presieduta da don Renzo Marnati, coadiutore dal 1985 al 1993 ed ora, dal 2005, Parroco della Parrocchia del S. Curato D’Ars a Milano. Al termine della Messa sarà possibile continuare la festa prenotandosi al pranzo preparato in Parrocchia dal “Gruppo Cucina”. Grazie anche a loro per generosità e disponibilità.
Le Feste Patronali sono momenti molto belli, perché oltre ad essere un’occasione per ritrovare preti che hanno servito le nostre Comunità testimoniando la propria fede e condividendo la vita accanto ai ragazzi, giovani e famiglie, si rinnova il compito di costruire la Chiesa nel proprio territorio ritrovando le motivazioni più profonde e lo stile di comunione, condivisione e annuncio che dobbiamo testimoniare ai fratelli.
Le Comunità di Ospitaletto e di Brusuglio, a diverso titolo, si richiamano allo stesso Patrono: San Vincenzo diacono e martire. Sono certo che tutti conoscono la sua storia tuttavia mi pare bello in questa occasione richiamarne in sintesi la vita per ricevere dal Santo un esempio e uno stimolo anche per noi.
“Vincenzo, martire di Gesù, nacque a Saragozza in Spagna. Sotto la disciplina di Valerio, vescovo di quella città, fu istruito nelle scienze e nella pietà. In breve fece tali progressi che meritò di essere consacrato diacono con l’incarico (nonostante fosse ancora assai giovane) di predicare la parola divina.
In quegli anni la persecuzione contro i cristiani, mossa dagli imperatori Diocleziano e Massimiano nell’anno 303, si inaspriva. Tra i persecutori si distinse Daciano, governatore della Spagna, il quale ordinò che tutti i cristiani fossero rinchiusi in orride prigioni.
Fra questi furono arrestati Vincenzo ed il vescovo Valerio. Portati davanti al giudice, Vincenzo, cui Valerio aveva ceduto la parola, disse: «Noi siamo cristiani, disposti a soffrire qualunque pena per il culto del vero Dio». Daciano si accontentò di mandare Valerio in esilio, rivolgendo tutto il suo furore contro il giovane Vincenzo.
Prima di tutto fu condannato allo stiramento delle membra ed ai flagelli, il che gli venne fatto con tanto strazio che alla fine si videro scoperte le ossa.
Il giudice a tal vista si raddolcì un po’, ma vedendo che Vincenzo era desideroso di soffrire maggiormente, lo condannò al supplizio del fuoco. Il governatore, disperato di non poter vincere questo campione della fede, lo rimandò in carcere, con l’ordine di farlo distendere sopra appuntite schegge di vasi rotti e di mettergli i piedi tra i ceppi. Ma Dio non abbandonò il suo servo: gli Angeli del cielo vennero a confortarlo e a cantare con lui le lodi al Signore. Il carceriere ne fu profondamente colpito e si convertì, ricevendo poco dopo il santo Battesimo.
La notizia di questa conversione ferì il cuore di Daciano, che pianse di rabbia. Ciononostante permise ai fedeli di andarlo a visitare. In seguito il Santo fu messo sopra un morbido letto di piume, ma poi morì.
Daciano ordinò che il suo cadavere fosse gettato in un campo, come cibo alle bestie; ma Dio mandò un corvo a difenderlo dagli uccelli rapaci. Daciano neppur a questo prodigio si arrese, ma fece gettare il cadavere in alto mare cucito in un sacco, attaccandolo ad una macina, affinché andasse a fondo.
Il santo corpo, però, galleggiò sopra le acque finché le onde lo sospinsero sul lido, dove i cristiani lo raccolsero e lo riposero nel sepolcro, sopra del quale fu poi costruita una grande chiesa in suo onore”.


Dalla vita di san Vincenzo e dalla sua predicazione e martirio raccogliamo degli insegnamenti anche per la nostra vita; a Lui ci affidiamo chiedendogli lo stesso coraggio e generosità nel testimoniare la fede in Gesù e nel costruire oggi le nostre Comunità Cristiane.
                                                                                                                                                                                  Il parroco don Gigi

 

 

Consiglio pastorale
Liturgia Scuole dell'Infanzia
Archivio In Cammino Università Terza Età
Archivio informatore Gruppi sportivi
Opere caritative Residenza  San Cristoforo
Don Gigi Musazzi (parroco) Via Roma 6 tel. 0245499663 - 3391368297 gianluigim@libero.it  - Don Emilio Gerli (vicario) Via Comasinella 6 tel. 0236687755 - 3405784497 donemiliogerli@gmail.com - Don Samuele Lazzati Via D’annunzio 9 tel. 0266302514 - 3476609984 donsamuelelazzati@yahoo.it - Don Marco Fumagalli Via Roma 10 tel. 0287213715 - 3383064215 dmarcofuma@gmail.com - Suore Brusuglio: via Comasinella 6 tel.0236687756 suorebrusuglio@libero.it - Suore Ospitaletto Via Alfieri  tel.3466314105 - Centro ascolto Caritas Via Roma 6 tel.3281995049  Centro Famiglia via Villoresi 43 Bresso tel. 0266503439 - www.chiesadicormano.it